Storie di famiglia l Capitolo 12 - Connie – Tremo Books +

Storie di famiglia l Capitolo 12 - Connie

 

Qui sul nostro blog stiamo facendo luce sulle mamme di ogni ceto sociale. In questo articolo parliamo Connie, Mamma di uno, con sede a Manchester, nel Regno Unito, continua a leggere per vedere cosa ha da dire su tutto ciò che riguarda i genitori ...

 

1. Cosa significa essere genitori per te?

La genitorialità è una sopravvivenza mescolata con amore e molto caffè. No, sto scherzando. Essere genitori per me è un diritto di passaggio, sta fornendo amore incondizionato, cure ed educazione a un bambino dal primo respiro al tuo ultimo. È incondizionato su come loro e loro si sentono, agiscono o desiderano. È costante e intenso, con alti e bassi. Successo e fallimento intensi. Ma soprattutto è un amore intenso. Desidera il meglio per la persona che aiuti a creare, innalzare e spostare le montagne per portarle al meglio.

 

2. Come è cambiata la tua vita dopo aver avuto il tuo primo figlio?

Tutto è cambiato ma nel miglior modo possibile. Naturalmente, la mia vita quotidiana è cambiata in molti modi. In un certo senso ero più "costretto" nel modo in cui ho trascorso il mio tempo e pianificato le mie giornate. Ad esempio, non sono stato più in grado di fare uno sperone del momento pranzando con gli amici o passare tutto il giorno a fare shopping o anche avere un'ora in più a letto. La pianificazione e l'organizzazione sono diventate le mie migliori amiche. Penso molto di più da quando sei diventato un genitore e con il tuo primo bambino c'è MOLTO apprendimento. Ho imparato cosa ha funzionato per noi e cosa no e molto presto ho avuto una routine rozza e piani d'azione da prendere se qualcosa non è andato bene. È stato molto tentativo ed errore.

Tuttavia il più grande cambiamento per me è stato il mio stato mentale. Sono molto più umile e sano come persona e molto più accettante, comprensivo e paziente con le persone. Avere figli ti rende un essere umano molto più compassionevole con una comprensione più profonda delle persone nel loro insieme. Mi sono anche sentito molto più connesso con colleghi, amici o vicini che hanno figli. Mi sentivo parte di una comunità e le persone avevano molte più probabilità di aiutare, offrire consigli ed essere onesti con te. Questo era un mondo completamente nuovo per me ed è stato fantastico essere accettato in esso. Tuttavia, non tutti gli alti con gli alti estremi sono arrivati ​​ai minimi estremi. Avrei avuto giorni di insicurezza e autocommiserazione, mi sarei pentito per la mia vecchia vita spensierata e libertà, ma gli alti superano i bassi e la capacità di combattere questi sentimenti mi ha reso una persona più forte.

 

3. Secondo te, qual è l'aspetto più gratificante della genitorialità?

Per me li sta guardando sviluppare. Il modo migliore in cui posso descriverlo (essendo un grande giocatore) è come completare molti livelli su un gioco per computer. Trascorri molto tempo ed energia assicurando che tuo figlio stia imparando qualcosa di nuovo e per lungo tempo non ricevi alcuna ricompensa. Poi un giorno c'è un momento di lampadina, quando fanno i loro primi passi o dicono la loro prima parola, la sensazione di successo e orgoglio che ottieni sapendo che hai aiutato è indescrivibile.

 

4. In che modo la genitorialità oggi si confronta con il modo in cui sei stato cresciuto dai tuoi genitori?

È totalmente diverso per me. La mia infanzia per molti standard non è stata grandiosa.Ma sento che la genitorialità nel suo insieme sta cambiando. Come generazione, siamo molto più focalizzati sui bambini rispetto alla generazione dei nostri genitori. Ci sono più posti dove portare i bambini, più TV per bambini, più vestiti per bambini che vengono venduti ed è ora un caso in cui i genitori pianificheranno attivamente la propria vita intorno ai propri figli, al contrario di quelli che si adattano alle loro vite. Questa è una situazione di cattura 22. Ne sono colpevole io stesso, ogni fine settimana pianifico qualcosa per la mia compagna e Isla (mia figlia) ed è sempre basato sulle attività dei bambini. Non riesco a ricordare l'ultima volta che ho programmato una giornata fuori per me stesso o Isla è venuta con me o ha trovato la sua assistenza all'infanzia. Questo è sorprendente per il bambino e fare ricordi ma i genitori sono certamente troppo duri con se stessi in questi giorni, essere un po 'egoisti va bene - è qualcosa su cui sto lavorando proprio ora.

 

5. Qual è stato il momento più difficile in questo viaggio, come famiglia, da superare?

Equilibrio. Inizialmente è stato difficile trovare i nostri ruoli quando è passato da una coppia a un'unità familiare. Sapere come ci "adattiamo" era difficile. Ad esempio, ho allattato al seno Isla esclusivamente, quindi all'inizio ero l'unico che poteva fare da mangiare per la notte. Questo è stato fonte di confusione per Rob (il mio compagno) e io, lui sentiva che non stava aiutando e che avrebbe dovuto fare di più e di notte mi sentivo abbastanza solo. Comunque presto trovammo il nostro ritmo e al mattino Rob avrebbe preso il controllo di Isla e mi avrebbe lasciato dormire per un po 'portandola solo per i pasti se ne avesse avuto bisogno. Trovare i nostri ruoli e quali ruoli funzionano è stata la parte più difficile per noi. Inoltre, è in continua evoluzione, per cui è sempre stata testata l'adattabilità.

 

6. Cosa ti infastidisce di più di Parenting?

Non direi che mi dà fastidio, ma non riuscire a impegnarmi completamente in altre relazioni è molto frustrante. Ho perso molti compleanni o giornate di amici perché Isla aveva bisogno di me o ero esausto. È anche difficile non spendere una sola volta con Rob di più o quando lo facciamo è difficile non discutere di bambini. Non avere mai il tempo di essere "tu" può essere frustrante, ero solito fare un sacco di lavoro artigianale prima di Isla, ora non trovo il tempo o l'energia quasi tutti i giorni. Ma so che questo non durerà per sempre. È solo il palcoscenico. (Io spero)

 

7. Ora hai la possibilità di mettere in imbarazzo tuo figlio - raccontami una storia imbarazzante!

Isla è una bambina che significa che è volgare e curiosa, ma soprattutto disgustosa. Papà era in servizio questo giorno (nel senso che non sono da biasimare) ed erano insieme in cucina. La nostra cucina aveva una porta sul retro che usavamo molto per accedere al giardino e al momento Isla stava strisciando. La nostra casa è ed è sempre stata impeccabilmente pulita come io sono terribile per la pulizia superiore. Ma quel giorno Rob era corso rapidamente a mettere fuori il cestino, era rientrato e era andato a lavare i piatti. Nel frattempo Isla gattona mentre gioca. Papà quindi sente "MMMM" molto forte, il che significava nel momento in cui stava per mangiare, seguito da un suono rumoroso. Papà poi si gira rapidamente per vedere Isla che mangia una lumaca come gli spaghetti e lo ADORA. Rob ha dovuto andare in bocca a pescarlo e lavarsi la bocca prima di ingoiarlo! Apparentemente è stato un po 'drammatico, ma sì, i bambini sono disgustosi.

 

Vuoi condividere la tua storia di famiglia con noi? Contattateci Qui.

 

 

 

32 Commenti

DfugZOAQBPT

vYGjVSOtsEoX

GwUcgvyfTrShtCz

HpMVmJjAsioYy

mgZjcOhnXYvazC

DivtSAmurR

OFxwJRvCSuhsdU

dRjnMhkXmK

eeseouyseco
Online[/url] Amoxicillin Without Prescription yug.bnay.tremobooks.com.cys.sg http://mewkid.net/when-is-xuxlya2/

Lascia un commento