Storie di famiglia l Capitolo 4 - Adrienne – Tremo Books +

Storie di famiglia l Capitolo 4 - Adrienne

Qui sul nostro blog stiamo facendo luce sulle mamme di ogni ceto sociale. In questo articolo parliamoAdrienne. Mamma a Charleigh, è una creatrice digitale con sede a Boston. Continua a leggere per vedere cosa ha da dire su tutto ciò che riguarda i genitori ...

Cosa significa essere genitori per te?

70331309_543747253028044_7224034080525317209_nEssere genitori per me significa essere lì incondizionatamente per mia figlia, Charleigh. Qualunque cosa accada o chi decide di essere, sarò sempre lì per lei. Nessun capriccio, nessuna fase ribelle, nessuna decisione di vita sarà mai abbastanza grande da impedirmi di amarla.

Come è cambiata la tua vita dopo aver avuto il tuo primo figlio?

Sarebbe più facile per me elencare come la mia vita NON è cambiata perché sarebbe un elenco molto più breve. Avere Charleigh (il mio primo e unico figlio in questo momento) ha cambiato tutto. Un giorno ti preoccupi quando esci con i tuoi amici e il secondo dopo stai avendo un attacco di panico per un'eruzione cutanea sul tuo sedere neonato. Voglio dire, le differenze nella mia vita adesso sono ENORMI. Le tue priorità cambiano nel corso della notte.

Secondo te, qual è l'aspetto più gratificante della genitorialità?

Adoro il fatto di essere la persona di cui BISOGNA FIGLIA. Ha bisogno che la consoli quando sbatte la testa, ha bisogno di me quando ha fame di latte e spero che continui ad aver bisogno di me in diversi modi per tutta la vita. Questo aspetto della genitorialità è estremamente gratificante per me. Inoltre, sono l'unico che la fa ridere in modo incontrollabile, che non invecchia mai.

In che modo la genitorialità oggi si confronta con il modo in cui sei stato cresciuto dai tuoi genitori?

La genitorialità oggi sembra molto più in mostra. Oggi, tutto è fatto agli occhi del pubblico (grazie ai social media). Sento che c'è molta più pressione nel fare le cose in un certo modo. Quando stavo crescendo non penso che i miei genitori abbiano avuto quella pressione aggiuntiva.

70971156_156150245486655_4852862893177318857_n

Qual è stato il momento più difficile in questo viaggio, come famiglia, da superare?

L'equilibrio è stato una lotta come famiglia. Trovare tempo per te, per tuo figlio, per il tuo altro significativo, è DURO. Inoltre, la mia lotta con l'ansia e il modo in cui si manifesta come genitore è stata una lotta definitiva per noi come famiglia. A volte vado nel panico se mio marito menziona qualcosa che potrebbe essere sbagliato con mia figlia. È come se non gli fosse permesso di comunicare le preoccupazioni dei suoi genitori. Ci lavoriamo e abbiamo trovato strategie per comunicare efficacemente. La comunicazione è la chiave!

Cosa ti infastidisce di più di Parenting?

La tensione che mette sul tuo rapporto con tuo marito. Mi preoccupa davvero il fatto che non ci abbia nemmeno pensato due volte a questo atto di giocoleria che faccio costantemente. Come non avevo previsto che la genitorialità sarebbe stata così difficile? Ho vissuto in una terra ingenua immagino!

Ora hai la possibilità di mettere in imbarazzo tuo figlio - raccontami una storia imbarazzante!

È meno imbarazzante per Charleigh, più per me. Una delle prime volte in cui sono uscito da solo con Charleigh ho deciso di farmi i capelli. Siamo andati dal dottore e ho dovuto darle da mangiare in fretta una bottiglia perché stavamo andando a un gruppo di mamme subito dopo. Bene, circa 5 secondi dopo la sua bottiglia, l'ho messa sopra la mia spalla per ruttarla e non lo sapevi, il mio neonato ha vomitato su tutti i miei capelli appena fatti. Questo mi insegnerà a praticare la cura di me stesso!

Vuoi condividere la tua storia di famiglia con noi? ContattateciQui.

Lascia un commento