Storie di famiglia l Capitolo 6 - Terri – Tremo Books +

Storie di famiglia l Capitolo 6 - Terri

Qui sul nostro blog stiamo illuminando le mamme di tutti i ceti sociali. In questo articolo parliamo con Terri. Mamma a Reeva Renee e Daria Rose, ha sede nel Regno Unito. Continua a leggere per vedere cosa ha da dire su tutte le cose che fanno da genitore...

Cosa significa Parenting per te?

La mia idea di Parenting è semplice. Fornire ai miei figli tutto ciò di cui hanno bisogno in modo che abbiano i migliori ricordi d'infanzia, ma allo stesso tempo dare loro gli strumenti giusti per più tardi nella vita, non voglio rovinarli o peggio ancora, non voglio che diventino aventi diritto, voglio che crescano e credano che possano raggiungere tutto ciò che vogliono nella vita. Qualunque sia l'obiettivo che vogliono raggiungere, voglio che credano che possano farlo. Naturalmente, quando dico obiettivi, non parlo di diventare un enorme cantante pop se non si hanno gli strumenti per raggiungere questo obiettivo. Come la voce, per esempio. Obiettivi reali, raggiungibili.

Come è cambiata la tua vita dopo aver avuto il tuo primo figlio?

Sono bipolare, quindi faccio fatica mentalmente per molti anni ormai, quando sono rimasta incinta della mia prima ero così spaventata, pensavo che non sarò in grado di gestirla, ma mi ha salvato la vita e ha cambiato completamente il mio mondo. Tutto quello che faccio, lo faccio per loro, per i miei figli. Quindi il tuo prossimo punto di vista nella vita, il tuo prossimo livello di vita, mettiamolo così, viene dopo aver superato la tua più grande paura. Per me, è stato questo, ho pensato che non sarò in grado di essere un buon genitore per il mio primo genieto, ma eccomi qui ora, madre di due figli, e sto facendo un buon lavoro, direi.

Secondo te, qual è l'aspetto più gratificante della genitorialità?

Penso che le cose semplici siano le più gratificanti. Imparare a mangiare con la forchetta, imparare a camminare, questo genere di cose. È bello vederli crescere e diventare piccole persone. Ed è una soddisfazione enorme sapere che hanno imparato tutte queste cose con il vostro aiuto. Non sono necessariamente le grandi cose, come il diploma di chissà cosa il liceo o vincere un concorso importante. Prima le piccole cose, se imparano a farlo correttamente, impareranno a fare le grandi cose nel modo giusto.

In che modo genitorialità oggi è paragonabile al modo in cui siete stati cresciuti dai vostri genitori?

Il modo in cui allevo i miei figli è molto diverso da quello in cui sono cresciuto dai miei genitori. Quando ero bambino, penso che avevo più libertà, al giorno d'oggi è molto più pressione su bambini e genitori. I social media hanno un grande impatto anche al giorno d'oggi, quando molti genitori si confrontano con quelli dei Social Media. E il problema è che sui social media vediamo solo le cose buone, non vediamo tutta la frustrazione, la mancanza di sonno, tutti quei momenti, non sono pubblicizzati sui social media. Per esempio, mostro sempre tutto il bene e il male nella mia vita, solo per essere consapevole che la vita non è sempre grande ed è normale. Con alti e bassi, questa è la vita. La gente ha bisogno di condividere più dei momenti di frustrazione.

Qual è stato il momento più difficile in questo viaggio, come famiglia, da superare?

Personalmente, con me stesso. Quando sono rimasta incinta della mia seconda figlia a gennaio, non era prevista, odio ammetterlo, ma me ne sono davvero pentita, non pensavo che si sarebbe adattata in famiglia, non pensavo che sarei stata in grado di farcela, specialmente con me che sono bipolare , ma alla fine mi ha dimostrato che tutto accade per un motivo, quindi ora la amo assolutamente, è stata una gravidanza anche se, non ero pronto per un secondo figlio. Mi ha spinto ancora una volta che la vita ti dà ciò di cui hai bisogno, non quello che vuoi. Ora, sono così felice con lei e con la mia famiglia.

Cosa ti infastidisce di più di Parenting?

Il consiglio che ricevi. Si ottiene consigli da chiunque, o si chiede o non lo fai. Ad essere onesti, devi solo fare tutto ciò che funziona per te, non c'è nessun consiglio universale o pillola magica che funziona per ogni situazione. Devi scegliere le informazioni, applicarle e vedere se funziona per te. Se no, va bene, prova qualcos'altro. Non ascoltare tutti, è facile parlare e dare consigli, sento che viviamo in questo tipo di mondo, dove a volte le persone credono di sapere tutto e per questo possono dare consigli su qualsiasi cosa. Non ascoltare nessuno, fai quello che pensi sia meglio per te.

Ora è la tua occasione per mettere in imbarazzo tuo figlio - dimmi una storia imbarazzante

Non proprio tutte le storie folli qui, è solo un costante promemoria da mia figlia. Ama dire davanti a tutti che ha bisogno di fare la cacca. Come se non le importasse quante persone, o che tipo di contesto sociale siamo, ha solo bisogno di fare le sue cose e lo dice forte e chiaro, lei non è imbarazzata o qualcosa di simile. I bambini non si preoccupano dell'opinione degli altri, fanno solo tutto ciò di cui hanno bisogno in questo momento, forse dovremmo imparare da questo.

Siamo gonnna continuare la nostra serie, Storie di famiglia, qui sul blog, per sottolineare gli alti e bassi di essere un genitore, non c'è dubbio che c'è più alti che alti e nel tempo tutti quei brutti momenti e sfide che impallincono rispetto alle cose buone... tante cose buone...

 

Vuoi condividere la tua storia di famiglia con noi ? Mettici in possesso di noi Qui.

Lascia un commento